RAPPORTI DI PROVA RESPONSABILITA’ DEGLI OPERATORI DELLA FILIERA AGROALIMENTARE

Data:

13-14 GIUGNO 2024

Durata:

8 ore

Destinatari:

Il corso si rivolge:
- Laboratori di Analisi e Ricerca;
- Studi di Consulenza;
- Professionisti del settore;
- Produttori di materie prime per la filiera agroalimentare;
- Produttori di alimenti;
- Piattaforme di Distribuzione Alimentare: logistica e vendita finale.

Attestato riconoscimento accreditamento ECM:

L'Istituto Sicurezza e Legislazione Alimentare rilascia un attestato di partecipazione a tutti i partecipanti. Si prevede quindi una prova scritta prevista al termine del corso che attesti l'esito formativo e l'eventuale riconoscimento dei crediti ai partecipanti che abbiano superato il test. Il seminario è accreditato dal Ministero della Salute (Provider ID XXX codice di riferimento ID XXXXX). Da diritto a XX crediti ECM per tutte le professioni sanitarie.

Relatori:

Tecnici esperti qualificati in maniera legale, consulenti di azienda e di laboratorio analisi.

Obiettivi:

– far acquisire conoscenze sulle principali disposizioni legislative e sui requisiti igienico sanitari dei materiali ed oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti, nel rispetto delle norme sulla Sicurezza Alimentare e sulla tutela della salute dei consumatori;
– far acquisire i vari aspetti e le criticità tecnico legislative legati ai diversi materiali a contatto con gli alimenti, per capirne la valenza e l’applicazione pratica all’interno delle aziende alimentari, delle aziende produttrici di imballaggi, dei laboratori di analisi e in contesti di formazione e consulenza per il settore pubblico e privato. Il Corso si distingue oltre che per l’ampia trattazione dei temi affrontati soprattutto per i diversi casi pratici che saranno presentati e condivisi con i discenti attraverso esposizioni di Technical Work Case.

Fruizione del corso:

L'iscrizione è obbligatoria e va effettuata online. Una volta terminata la procedura di iscrizione riceverà una mail di conferma con le sue credenziali e il link di accesso.

Segreteria scientifica:

ISLA, Responsabile Dr.ssa Stefania Papa

Provider e Segreteria Organizzativa:

ISLA srls- Istituto di Sicurezza e Legislazione Alimentare in collaborazione con AgriAvengers srl.

Costo:

QUOTE DI PARTECIPAZIONE** - EURO 250,00 + IVA
- EURO 150,00 + IVA*
(Quota riservata ai Biologi regolarmente iscritti al proprio Ordine territoriale)
*Qualora si attivassero convenzioni con i singoli enti la cifra potrà essere ulteriormente ribassata
**le quote comprendono partecipazione al seminario, e atti dei relatori

Webinar di Alta Formazione

Razionale

IL seminario si propone di approfondire alcuni aspetti giuridici legati al rapporto di prova inteso come documento di sintesi e di comunicazione per mezzo di cui si esplicano gli effetti degli esiti

di verifica analiti ca di laboratorio.
Il rapporto di prova costituisce nell’ambito della filiera alimentare un aspetto tecnico e normati vo di essenziale importanza. Oltre ai dati tecnico/scientifici esso espone dati rilevanti ai fi ni giuridici in quanto costituisce lo strumento principale per selezionare e validare materie prime e prodotti , definire informazioni di etichettatura – ad esempio informazioni nutrizionali e sostenibilità dei claim – e statuire, altresì, la conformità di un prodotto rispetto al mercato da parte della autorità di vigilanza competenti .
Saranno oggetto di trattazione le responsabilità sottese ai laboratori di analisi in quanto persone giuridiche, ai professionisti fi gure atti ve nella creazione dei dati di ricerca, soggetti e fi gure professionali idonei a firmare i rapporti di prova, la rilevanza all’appartenenza a un “ordine professionale”, gli effetti
giuridici nell’ambito contrattuale e nell’ambito del diritto del lavoro. I profili legati all’accreditamento delle prove e alla certificazione dei rapporti di prova
saranno un altro momento di riflessione e studio. Infine spazio ai rapporti di
prova svolti nell’ambito dei “controlli ufficiali”.

Programma

PRIMA GIORNATA

Ore 09.00 – 11.30

– Cosa sono i rapporti di prova dal punti di vista legislativo. I principali riferimenti legislativi nel diritto alimentare concernenti le analisi e i rapporti di
prova.
– La redazione di un rapporto di prova e la documentazione di supporto le analisi. Norme tecniche di riferimento e norme cogenti applicabili.

Ore 11.30 – 11.45
Pausa

Ore 11.45 – 14.00
TECNICAL WORK CASE
Linee guida sulla misura del pH
Consente di acquisire le competenze necessarie per garantire affidabilità, integrità e qualità dei dati analitici ottenuti in laboratorio.
Ampio spazio a workshop pratico che permetterà di interagire dal vivo.

Ore 12.45 – 14.00
Pausa

Ore 14.00 – 16.00
laboratori non accreditati – screening e convalida in sede di laboratorio che in fase di processo. I rapporti di prova per gli organi dei controlli ufficiali e per i laboratori privati.

Ore 16.00 – 16.15
Pausa

Ore 16.15 – 16.00
TECNICAL WORK CASE
La misure del Sodio negli alimenti
La normativa europea n1169/2011 richiede ai produttori di dichiarare o anche ridurre il contenuto di sale negli alimenti.
Le criticità delle determinazioni analitiche nel settore alimentare.
Tecniche automatiche di titolazione, ottimizzazione del workflow di analisi mediante l’automazione dei processi.

SEGUIRA’ WORKSHOP PRATICO

Ore 17.00 – 17.45
– Responsabilità in capo ai laboratori di analisi in caso di errore nel rapporto di prova: vizi di forma e di contenuto. Orientamenti della giurisprudenza più recente.
– Interpretazione nell’incertezza dei dati forniti nei rapporti di prova. Riferimenti legislativi e orientamenti giurisprudenziali.

Ore 17.15
Chiusura della prima giornata di seminario.

SECONDA GIORNATA

Ore 09.00 – 11.30

– Responsabilità di diritto del lavoro. Responsabilità del lavoratore dipendente di un laboratorio di analisi.
– I soggetti preposti alla firma del rapporto di prova. Chiarimenti legislativi e giurisprudenziali. Qualifiche professionali e regole degli “ordini Professionali”.
– Accordi di riservatezza. Efficacia giuridica e responsabilità per i soggetti impegnati.

Ore 11.30 – 11.45
Pausa

Ore 11.45 – 14.00
TECNICAL WORK CASE
– Integrità e sicurezza del dato analitico nel laboratorio d’analisi tramite una piattaforma software Lab.
– Garantire la conformità dei risultati di pesata e dosaggio alle procedure di qualità, con masse, bilance e pipette certificate ACCREDIA.
Incertezza e riferibilità nel rispetto dei requisiti UNI-CEI EN ISO 17025 ed. 2005.

Ore 12.45 – 14.00
Pausa

Ore 14.00 – 16.15
– Autocontrollo aziendale. Rapporti di prova emessi dai laboratori all’interno dell’industria alimentare. Valore giuridico e responsabilità.
– Rapporti di prova emessi da enti entra Unione Europea. Valore giuridico e responsabilità.
– Le forme contrattuali previste per i servizi di analisi dei laboratori. Come possono essere regolati i rapporti di prova.
– ACCREDIA – Screening e Convalida – il Rapporto di Prova per il controllo ufficiale e i laboratori di testing.

Ore 16.00 – 16.15
Pausa

Ore 16.15 – 17.00
– I rapporti di prova nei controlli ufficiali da parte delle autorità competenti. Il quadro legislativo di riferimento.
– La documentazione di supporto: Il piano dei controlli e il rapporto di prova in verifica da parte degli organi di competenza.

Ore 17.00 – 17.30
Tavola rotonda.

17.30
Chiusura lavori del seminario.

Domanda di partecipazione

Per iscriversi al corso è necessario compilare il form sottostante. 

Raggiunto il numero minimo di iscrizioni al corso seguirà comunicazione da parte della nostra segreteria di effettuare il pagamento per completare l’iscrizione al corso ed inviare la ricevuta al nostro indirizzo e-mail: formazione@islaconsulting.it .

Dati società
Referente
È possibile usufruire della quota di partecipazione agevolata (indicata nella voce Costo) indicando l'ordine di appartenenza e il numero d'iscrizione all'ordine in qualità di libero professionista.

Ultimi corsi

TAVOLA ROTONDA – ALIMENTAZIONE ANIMALE

Alimentazione Animale – Pet food